La stagione di Gardaland ai nastri di partenza si preannuncia ricca di sorprese su tutti i fronti. Ne è sicuro Carlo Fossili, head of sales Gardaland, che analizzando i dati della stagione 2017, ha raccolto risultati importanti sia dal bacino nazionale che da quelli esteri e un interesse ancor maggiore per la stagione alle porte. «Il resort aprirà i battenti il 29 marzo per chiudere il 4 novembre, con dieci giorni in più di apertura – premette Fossili –, le novità in campo per quest’anno sono tante e abbracciano diversi temi. Facendo un passo indietro allo scorso anno, abbiamo chiuso una stagione in linea con le aspettative: lato trade abbiamo incrementato il revenue del 5% e del 2% in termini di visitatori».
Risultati importanti, anche per quanto riguarda la vendita di pacchetti al trade da parte dell’operatore Gardaland Holidays.

«Abbiamo centrato gli obiettivi e consolidato il 30% delle presenze nei nostri alberghi tramite il trade – prosegue il manager -: il contributo italiano è importante, anche se sul fronte estero si registra una “supremazia” crescente».
Il mercato inglese dice prepotentemente la sua con «un traffico spontaneo, su tutta l’area del Garda di oltre 155mila arrivi», aggiunge Fossili ma anche il mercato cinese fa importanti balzi in avanti, oltre a bacini consolidati come Germania e Olanda ma anche Israele.
Cresce l’attenzione del resort verso il mercato del Centro Sud Italia, ribadita dalla partecipazione alla Bmt di Napoli e dalla nomina di Fabrizio Mina, come nuovo area manager per il Centro-Sud Italia. «Il Centro Sud e in particolare la Campania ci danno grandi soddisfazioni – puntualizza Fossili -, la Campania è addirittura il secondo cliente in assoluto per quanto riguarda gli short break. Per rendere merito a un’area così importante volevamo la persona giusta che si è resa disponibile e che sono sicuro che farà un eccellente lavoro».
Proseguono poi le partnership, sia sul fronte locale, con Terme di Sirmione e FlixBus, sia su quello internazionale con Legoland e più in generale tutti i parchi europei del Gruppo Merlin.
Tornando alle novità del parco, la stagione 2018 vedrà l’apertura dell’area tematica dedicata a Peppa Pig, con tre attrazioni e la casa della beniamina dei più piccoli ma anche il restyling dell’attrazione Corsari, oltre a un fitto calendario di eventi e spettacoli.