Distribuzione e habitat
Il pesce scatola scuro è diffuso principalmente nell’Indo-Pacifico, lungo le coste africane, arabiche, indiane, nelle acque costiere delle Maldive, lungo il sud-est asiatico, fino a Cina e Giappone, nonché in acque costiere dell’intera Oceania. Nell’Atlantico è diffuso lungo tutte le coste Nordamericane e Sudamericane, mentre in Europa è diffuso nell’arcipelago britannico e lungo le coste spagnole. Canarie e Capo Verde, nonché coste dell’Africa tropicale. 
Abita le barriere coralline e i fondali bassi sassosi e fangosi. I giovani si spingono verso le acque salmastre delle foci dei fiumi.
Descrizione
Il corpo del pesce scatola scuro ha sezione di un quadrilatero, più stretta verso la coda. Dalla fronte e dal basso ventre partono quattro escrescenze ossee. Il corpo di questo pesce è, similmente a quello delle altre specie della famiglia, circondato da un esoscheletro osseo forato nelle zone della bocca, dell’ano e delle pinne. La coda è lunga e a delta, ma difficilmente viene allargata tutta. 
La livrea presenta una colorazione giallo-verde, puntata di azzurro e bruno. Il becco è bruno, così come gli occhi. Il fegato di questi pesci è velenoso, poiché secerne una sostanza chiamata tetradotossina, una neurotossina che inibisce la funzione respiratoria, portando rapidamente alla morte.

Fonte: Wikipedia

pesce-scatola-scuro

Comments are closed.