Distribuzione e habitat
La classificazione del gamberetto pulitore è piuttosto controversa, poiché sebbene secondo la maggior parte degli autori la specie presente nel Mar dei Caraibi sia diversa da L. amboinensis presente nell’Oceano Indiano e in quello Pacifico (viene infatti chiamata Lysmata grabhami), altre fonti le considerano solo due forme della stessa specie.
Abita principalmente le barriere coralline, preferendo temperature comprese tra i 24°/27°, ed una densità che oscilla tra i 1022/1024.
Descrizione
Il corpo del gamberetto pulitore è di piccole dimensioni, di color giallo crema con disegnate sul dorso due righe di color rosso fuoco longitudinali che delimitano una sottile riga bianca. Nella parte anteriore è dotato di tre coppie di antenne bianche e lunghe, elastiche ed estremamente sensibili. Sulla coda sono invece presenti cinque macchie bianche. Raggiunge una lunghezza massima di 5 centimetri.
Una curiosità di questa specie sta nel fatto che gli esemplari giovani sono tutti maschi, crescendo compaiono anche i caratteri femminili per cui diventano ermafroditi con l’età matura.
Fonte: Wikipedia
Gamberetto pulitore rosso

Comments are closed.