Cosmic Pinball era uno dei numerosi filmati che si sono alternati all’interno del Cinema Dinamico di Gardaland.

Il Filmato vedeva gli spettatori affrontare una gara automobilistica spaziale molto particolare ubicata all’interno di un grande Flipper. Ovviamente la gara è a suon di punteggi come un normale flipper sino alla postazione finale dove venivano fatti i complimenti per la vittoria.

I Parchi divertimento, grazie alle loro scenografie si prestano bene per la realizzazione di set fotografici o filmati. Gardaland ha spesso ospitato troupe cinematografiche o fotografi per realizzare spot pubblicitari non legati al parco, film (ad esempio Pieraccioni) o video musicali.

Max Gazzè nel suo ultimo video rilasciato il 25 gennaio, ha deciso di utilizzare la zona coda di Space Vertigo per filmare alcune parti del suo videoclip musicale.

Ecco a voi il video di Mille Volte ancora di Max Gazzè

 

Vi proponiamo nuove foto odierne del Gardaland Adventure Hotel. Ovviamente, la maggior parte dei lavori ora si concentra all’interno per finire di allestire le stanze a tema e il grande ristorante Tutankhamon! La struttura risulta comunque molto d’impatto! Buona visione!

Se Gardaland ha il successo che ha ora lo si deve anche alla sua simpaticissima Mascotte.

Prezzemolo è un personaggio molto amato dai visitatori del parco e soprattutto dai bambini.

Poliscultura, che ha realizzato molte scenografie per il parco gardesano, ha realizzato anche alcune statue di Prezzemolo, la prima, realizzata su indicazioni del suo disegnatore De Pretto, è stata la prima realizzazione 3D in assoluto di Prezzemolo, adesso si trova dipinta in oro sulla fontana della grande piazza d’ingresso del Parco, le altre, alla stazione di Peschiera del Garda e la terza al centro della rotonda all’ingresso del parco.

Furono realizzate anche delle sagome di Prezzemolo e inserite nel parco come segnaletica di aree e della cassetta delle lettere dove inserire le cartoline da spedire ad amici e parenti.

Ecco a voi un imperdibile serie di immagini di Prezzemolo realizzate da Poliscultura.

 

Il Souk Arabo fu costruito sul finire degli anni ’80 tra la realizzazione della Valle dei Re e i Corsari.

In questa area tematica che da quest’anno è in restauro completo per un miglioramento dell’area in modo da riportarla ai fasti di un tempo e come luogo di attrattiva all’interno del parco, era presente una fontana che ha abbeverato molti visitatori assetati e che speriamo possa abbeverarne altri per molti anni ancora.

Questa fontana, dove si vedono le statue di un bambino e un anziano si chiama Fontana della Giovinezza.

Grazie a Poliscultura che ne ha curato la realizzazione delle rocce vi proponiamo 2 foto d’epoca relative alla costruzione di questo piccolo gioiello scenografico.

 

 

Gardaland ci informa su qualche dettaglio del “Tutankhamon Restaurant”, il ristorante del Gardaland adventure hotel!

Il ristorante ha un’ampia sala con pareti e colonne interamente dipinte con geroglifici a cui si aggiungono imponenti statue di Anubi e del grande faraone. L’ingresso è imponente e lascerà sicuramente a bocca aperta tutti gli ospiti.

I tavoli per fare vivere appieno l’atmosfera egizia saranno posizionati nella sala tematizzata, ma ci sarà anche un’area esterna verandata per la bella stagione.

Nel 2003 venne realizzata una delle attrazioni più imponenti e importanti di Gardaland. Un viaggio nel continente perduto di Atlantide con la realizzazione di una scenografia immensa, in grado di coprire tutti i supporti dell’attrazione.

Le parti scenografiche in cemento scolpito vennero realizzate completamente da Poliscultura compresi molti dettagli dell’attrazione, dalla stazione di partenza ai muri di cinta, due delle quattro teste, le più grandi, sopra il Bar Atlantide, il tunnel Serpente ed il Gioco di Atlantide posizionato di fronte all’ingresso dell’attrazione, l’isola centrale con onde e sabbia, bordi canale, ponti di accesso, particolari del negozio e molto altro.

Scoprite il continente perduto in un imperdibile gallery fotografica di Poliscultura per vedere la nascita di una delle più amate attrazioni del parco gardesano.