Asia Argento

Figlia d’arte, i suoi genitori sono il celebre regista Dario e l’attrice fiorentina Daria Nicolodi. La sorella Fiore (nata dal precedente matrimonio del padre Dario con Marisa Casale) ha lavorato anch’essa come attrice, per poi dedicarsi all’attività di stilista.

Fa il suo precoce esordio nel 1984, a soli 9 anni, nel film per la televisione Il ritorno di Guerriero della miniserie Sogni e bisogni, diretto da Sergio Citti. Quattro anni più tardi, a soli 13 anni, ha già un ruolo da protagonista nel film Zoo (1988) diretto da Cristina Comencini, mentre l’anno seguente Nanni Moretti la sceglie per la parte della figlia del suo alter ego Michele Apicella in Palombella rossa. Insieme al padre lavora in sette film del genere da lui prediletto, quello horror. Due vengono da lui solo scritti e prodotti, Dèmoni 2 di Lamberto Bava (1986) e La chiesa di Michele Soavi(1989), gli altri cinque diretti: Trauma (1993), La sindrome di Stendhal (1996), Il fantasma dell’Opera (1998) La terza madre (2007) e Dracula 3D (2012).