Gardaland presenta attrazioni di ogni tipo; dai roller coaster ai water ride, dai walk through alle dark ride. Ma la domanda di molti e di molte è: e per i bimbi piccoli?

Con questo articolo vogliamo dare dei consigli a mamme, papà, zii, nonni e cugini che vorrebbero portare il proprio bimbo piccolo a Gardaland, magari per la prima volta.

La prima informazione è proprio che anche i bambini sotto i 4 anni possono divertirsi nel parco gardesano con tante attrazioni che andiamo ad esplorare assieme!

Le attrazioni per loro sono varie e, per la maggior parte dei casi, è richiesta la presenza di un genitore accanto al figlio (questo in base ad età ed altezza).

Andiamo con ordine.Partiamo dalla prima area che si incontra entrando nel parco.

Area medievale Camelot

DSC_0181Dal 2014 il parco ha introdotto “Prezzemolo land”, una mini area dedicata ai più piccoli contenente un castello-acquatico, dove i bimbi si possono scatenare in costume da bagno, e una zona tra scivoli, altalene e altri giochi scenografati come delle grandi invenzioni di un Prezzemolo leonardesco! In questa zona i bimbi, accompagnati dai genitori, sono liberi di esplorare e scoprire un mondo colorato e dedicato esclusivamente a loro…fino alle “colline salterine” sulle quali i tuoi figli si scateneranno con pazzi salti! Ovviamente vi è anche il punto ristoro dedicato alle merende dei piccoli “inventori”.

giostra-cavalliMa l’area “Camelot” offre altre attrazioni per i più piccoli. “TransGardaland Express”, il classico treno che fa il giro della prima parte del parco e che attraversa la magica “galleria della fantasia” può essere una nuova bella esperienza come lo è anche un giro sulla fantastica “Giostra cavalli”.

Dal 2015 un’altra mini-area per i più piccoli è nata: “Prezzemolo magic village”. La zona, che si affaccia su un villaggio di elfi, è circondata da sabbia con secchielli e palette, altalene, scivoli e giochi con molle. In questo mini mondo il bimbo può giocare tranquillamente.

Fantasy Kingdom

Il villaggio di elfi e buffi personaggi sono la scenografia di un piccolo e colorato trenino chiamato “Funny express”, perfetto per bambine e bambini piccoli!

Questa attrazione fa parte del grande mondo fumettoso del parco: “Fantasy kingdom”.

DSC_0185Il grande “Albero di Prezzemolo” si staglia al centro dell’area dedicata ai più piccoli e a chi resta sempre un po’ bambino. Oltre alla visita nella casa-albero di Prezzemolo”(attenzione a non entrare nella “Magic House” attrazione non adatta ai figli piccoli), si può salire su buffi trattori di “Do re mi Farm” ed affrontare un viaggio nella fattoria più fumettosa e pazza che ci sia!

Abbandonate mucche e maialini canterini ci si può lanciare all’ingresso del grande e rosso Hangar dal quale prendere il volo sulla monorotaia “Volaplano” a bordo di simpatici aeroplanini che percorrono tutto il perimetro dell’area, sfiorando le torte giganti, i buffi peluches giganti fin dentro il grande fienile! Finito questo volo se ne può affrontare un secondo a bordo di una piccola giostrina chiamata “Baby pilota”, sorella di “Baby corsaro”, “Baby Canoe” e “Baby Cavalli”, piccole avventure coi personaggi di Gardaland. Ma non è finita. “Fantasy kingdom” offre altre magie per i più piccoli. “Saltomatto”, un mini “Space vertigo”, la via degli alberi parlanti, la piazza delle fontane danzanti, lo show nel “Teatro delle marionette” ed anche un servizio molto utile, la nursery per cambiare il tuo piccolo.

Altre attrazioni nel parco.

Già sono molte le attrazioni accessibili anche ai piccoli visitatori ma non finisce qua!

PREZZEMOLO-CONell’attraversare il parco ci saranno occasioni di trovare il padrone di casa Prezzemolo che si farà fotografare coi suoi baby fans!

Altri show sono creati per i piccolini. Solitamente, nel periodo estivo, è rappresentato uno show con le mascotte del parco nell’arena hawaii.

Un volo tranquillo ma, forse, che necessita un po’ di coraggio, si può affrontare su “Flying island”, piattaforma che raggiunge i 50 metri d’altezza per poter vedere tutto il mondo di Gardaland dal cielo!

Se i requisiti richiesti lo permettono si possono affrontare le avventure de “l’era glaciale e di Scrat” nel cinema 4D di Gardaland.

Area finale e Kung fu panda academy

DSC_0737La parte finale del parco riserva altre sorprese con piccole giostre come “Peter pan”, con veloci vascelli si ruota attorno al vascello di Capitan hook che lotta con Peter Pan, e “Super baby”, una piccola giostra con buffi animaletti, un panoramico giro su “Monorotaia” che viaggia tra i mondi della seconda parte di Gardaland. Un grande giardino con frutta e verdura fumettose fa da cornice alla piccola montagna russa “Ortobruco tour”.

presentazione-kung-fu-panda-9Da maggio 2016 il parco propone, nella stessa zona appena descritta, il mondo di Kung fu panda. “Kung fu Panda Academy”, una mini land contenente attrazioni, show, animazione e percorsi immersi nel tema cinese del buffo panda Po e dei suoi allenamenti nella “Kung fu panda academy”! Si potrà affrontare il percorso di allenamento sulla montagna russa per famiglie “Kung fu Panda Master”, incontrare Po nell’arena show e ritrovarsi all’interno di coppe di spaghetti cinesi ruotanti, di Mr.Ping, nella nuova versione delle storiche tazze.

 

Aperture speciali.

12162808_912478705496987_563412296_oOgni periodo dell’anno è adatto a far scoprire il mondo di Gardaland al tuo piccolino. L’inizio stagione prevede eventi divertenti come “Magic circus” o il giorno dedicato ai Cosplay travestiti come i personaggi del famosi cartoon.

L’estate introduce “night is magic” con le atmosfere notturne con giochi di luce e show. Sicuramente anche “Magic halloween” e, soprattutto, “Magic winter” sono speciali anche per i bimbi.

Il mese di Ottobre prevede scenografie legate al mondo di Halloween ma nulla di terrificante. Ci sono allestimenti e show dedicati anche ai più piccoli tra buffe zucche e streghette simpatiche.

20151205_105603Nel periodo invernale i tuoi figli potranno giocare un un playground sulla neve, affrontare discese “innevate”, pattinare sul ghiaccio e, soprattutto, scoprire le canzoni di Natale e incontrare il “vero” Babbo Natale, immersi negli allestimenti delle feste invernali!

 

 

hotel
Hotel e Acquario!

Anche gli Hotel del parco sono consoni all’ospitare i bimbi! Il grande “Gardaland Hotel” prevede stanze a tema dedicate ai più piccoli immersi nel mondo di Prezzemolo, in un castello delle principesse, nei ghiacci dell’era glaciale o nel tecnologico mondo di Oblivion. Ma non finisce qui. Tanti momenti di animazione all’interno della struttura con animatori e mascotte del parco.

Stanza wild west adventure

Stanza wild west adventur

Il nuovo “Gardaland Adventure Hotel”, da giugno 2016, è completamente tematizzato coi temi principali del parco (far west, giungla, polo nord e magico oriente) fino al ristorante a tema egizio. Le stanze sono pensate proprio per le famiglie e anche qui ci saranno animazioni dedicata ai più piccoli.

I due hotel sono collegati tra logo dalla zona piscina “Blue lagoon” che, nel periodo estivo, allieterà le calde ore di chi soggiorna presso gli hotel del Gardaland resort.

IMG-20150706-WA0020“Sea life aquarium” è il grande acquario a tema di Gardaland. In ambiente completamente scenografato, il tuo bimbo potrà scoprire i pesci di laghi, fiumi, mari e oceani. Un’esperienza che piacerà davvero ai bambini di tutte le età. Si attraverserà anche il tunnel oceanico, sembrando di essere sotto l’oceano immersi tra razze e squali! Anche in questa struttura sono previsti momenti di animazione e didattici dove poter conoscere e toccare alcune specie dei nostri mari!

Conclusioni e consigli.

 

Come essere certi di tutto ciò che vi ho appena descritto? Basta far affidamento al personale del parco e, soprattutto, consultare sempre le limitazioni dal sito del parco e-o all’ingresso di ogni attrazione!

aaaa

Sicuramente anche altre attrazioni potrebbero essere adatte ai bimbi un po’ più grandi (jungle rapids, mammut, ramses, i corsari…) ma dipende dal carattere, dall’altezza e dall’indole dei tuoi piccoli esploratori!

Spero, di cuore, che questo breve articolo sia utile a tanti genitori per chiarirsi le idee e rispondere positivamente alla fatidica domanda “posso portare a Gardaland il mio bimbo piccolo?”!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...