Nel 2003 venne realizzata una delle attrazioni più imponenti e importanti di Gardaland. Un viaggio nel continente perduto di Atlantide con la realizzazione di una scenografia immensa, in grado di coprire tutti i supporti dell’attrazione.

Le parti scenografiche in cemento scolpito vennero realizzate completamente da Poliscultura compresi molti dettagli dell’attrazione, dalla stazione di partenza ai muri di cinta, due delle quattro teste, le più grandi, sopra il Bar Atlantide, il tunnel Serpente ed il Gioco di Atlantide posizionato di fronte all’ingresso dell’attrazione, l’isola centrale con onde e sabbia, bordi canale, ponti di accesso, particolari del negozio e molto altro.

Scoprite il continente perduto in un imperdibile gallery fotografica di Poliscultura per vedere la nascita di una delle più amate attrazioni del parco gardesano.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...