Dolcetto Scherzetto

DOLCETTO SCHERZETTO

C’è chi trema
e racconta che,
che non esiste Halloween;
che tutti noi
siamo in balia
di una paurosa epidemia.

Mostri e demoni (Mostri e demoni),
zombie e spiriti (Zombie e spiriti),
lampi e tenebre (Lampi e tenebre)
tuoni e brividi (Tuoni e brividi)
Welcome to the night of Halloween.

Dolcetto e scherzetto
ma chi sarà (Chi sarà),
nella notte delle streghe
chi busserà.
Dolcetto scherzetto,
eccoci qua (eccoci qua),
non tremare di paura
corri incontro all’avventura,
questa notte comincia qua.

Noi nel buio,
noi viviamo,
noi nascosti nell’oscurità.
Ad Halloween
usciamo per
terrorizzare la città.

Mostri e demoni (Mostri e demoni),
zombie e spiriti (Zombie e spiriti),
lampi e tenebre (Lampi e tenebre)
tuoni e brividi (Tuoni e brividi)
Welcome to the night of Halloween.

Dolcetto e scherzetto
ma chi sarà (Chi sarà),
nella notte delle streghe
chi busserà.
Dolcetto scherzetto,
eccoci qua (eccoci qua),
non tremare di paura
corri incontro all’avventura,
questa notte comincia qua.

Dolcetto scherzetto,
si salvi chi può,
alla danza delle streghe non dire no.
Dolcetto scherzetto,
eccoci qua (eccoci qua),
è una festa da paura,
è una magica avventura.
Questa notte non finirà.

Dolcetto e scherzetto
ma chi sarà (Chi sarà),
nella notte delle streghe
chi busserà.
Dolcetto scherzetto,
eccoci qua (eccoci qua),
non tremare di paura
corri incontro all’avventura,
questa notte comincia qua
questa notte comincia qua.

 

Testo e Musica: Michele Bettali, Stefano Carrara, Fabrizio Castania