Federica Pellegrini

31 Ottobre 2016

È stato un avvio all’insegna del colore e del divertimento l’appuntamento con Gardaland Magic Halloween che ha portato un «mostruoso» scompiglio tra le vie del parco divertimenti. Sulle sponde del Garda sono calatì numerosi mostri, zombie e simpaticissime streghe che hanno invaso le vie del parco divertimenti riempito di zucche.
Ad aprire le danze Federica Pellegrini, madrina d’eccezione che per questa giornata inaugurale ha scelto un trucco in pieno stile Halloween. La nuotatrice non ha perso occasione per lasciarsi dipingere il viso e le braccia da due campionesse italiane di body e face painting: zucca e gufetto tra i simboli di halloween più amati da Federica, a testimonianza di questa grandissima passione nei confronti dei tatuaggi che da sempre hanno scandito gli avvenimenti più importanti della sua vita come la stessa ha raccontato.

Federica, in carriera prese parte a quattro rassegne olimpiche: la prima nel 2004 quando, solo sedicenne, conquistò la medaglia d’argento nei 200 m stile libero divenendo la più giovane atleta italiana di sempre a salire su un podio olimpico individuale. Quattro anni dopo, ai Giochi di Pechino, vinse in quella stessa gara la medaglia d’oro regalando all’Italia il primo successo olimpico femminile nella storia del nuoto.

Ai mondiali di Melbourne 2007 infranse il primo degli 11 record del mondo da lei stabiliti in carriera. Fu campionessa iridata dei 200 e 400 m stile libero sia nel 2009 che nel 2011, diventando la prima nuotatrice capace di vincere consecutivamente il titolo in entrambe le distanze in due diverse edizioni della manifestazione. Ai campionati del mondo è anche l’atleta più vincente nei 200 m stile libero, grazie ai 2 ori, 3 argenti e 1 bronzo conquistati in 6 diverse edizioni. A partire dalla rassegna di Montreal 2005 a quella di Kazan’ 2015, infatti, è sempre salita sul podio in questa distanza.