Colorado boat History

Costruito nel 1995 in contemporanea con Magic Mountain, Colorado Boat fece parte del primo grande investimento del parco e della prima espansione. Inaugurato come un cantiere ancora aperto, l’attrazione non aveva alcun accenno di scenografia e nessuna pianta. Il terreno era completamente privo di erba e la zona vedeva solo il minimo necessario come staccionate o panchine con vicino qualche ombrellone.

Furono i fratelli Mazzoli, a qualche anno di distanza dalla sua costruzione a realizzare la scenografia ed implementare numerosi alberi e vegetazione lungo il percorso. Oltre a realizzare una montagna rocciosa, con tanto di cascata come scenografia per la seconda grande discesa. Venne realizzata la stazione di partenza completamente in legno (ma senza la scritta “Colorado Boat” aggiunta solo alcuni anni dopo) e venne scenografata anche la prima discesa, oltre alla realizzazione del laghetto sottostante. La scenografia si ispirava ad un attrazione gemella tanto che venne pubblicizzata spesso con delle foto della stessa attrazione presente in un altro parco europeo.

Nel corso degli anni il parco effettuò delle piccole aggiunte anche scenografiche come ad esempio la capanna di legno presente dopo la prima discesa (utilizzata per scattare le foto ricordo) realizzata nei primi anni ’90, e venne ricoperto l’intero percorso sopra il laghetto artificiale con dei pannelli di legno per nascondere la struttura di acciaio dell’attrazione. Anche i pali di supporto a forma di alberi, posizionati nel laghetto venne aggiunti solo diversi anni dopo la realizzazione scenografica dei fratelli Mazzoli.

Diversi i lavori di manutenzione ordinaria vennero svolti sempre nel corso degli anni, come ad esempio la ricolorazione del canale in toni di azzurro o verde acquamarina  avvenuti nel 2000, 2006 e 2015, oltre al restauro della prima discesa nel 2000. Un maggiore aspetto venne riservato alla vegetazione, diventata molto rigogliosa nella seconda parte del percorso.

Nel 2009/2010 vennero aggiunti dei cannoni ad acqua a lato del laghetto artificiale per i visitatori che, con l’inserimento di monete, potevano spruzzare acqua addosso ai guest presenti sull’attrazione. Alcuni anni dopo venne aggiunto in mezzo al laghetto uno spruzzo d’acqua alto circa 20 metri.