Il corpo di Eva

Viaggio all’interno del Corpo umano” questo sarebbe stato il vero nome dell’attrazione che, per semplicità venne chiamata Eva.

L’attrazione fu la prima attrazione didattica di Gardaland. L’esterno si presentava come un enorme donna, Eva appunto, distesa a pancia in giù e vestita con una maglietta aderente e jeans. Era ubicata dietro le Magic Mountain, dove ora sorgono i negozi dell’area Kung Fu Panda ed era lunga all’incirca 30 metri.

L’ingresso era ubicato all’incirca sulle caviglie e proseguiva lungo tutto il corpo sino a raggiungere il collo, dove era presente l’uscita. All’interno erano rappresentati tutti gli organi del corpo umano ed erano presenti molti effetti speciali, come il cuore che batteva veramente o il passaggio degli elettroni. Vi si accedeva a gruppi di circa una decina di persone e si percorreva l’intera struttura con una guida che spiegava il funzionamento del Corpo Umano.

L’attrazione era a pagamento e il biglietto d’ingresso era di circa 1500 lire.

L’attrazione fu creata dalla FIONDA ltd, in Brasile e il suo nome originale era Alice. Venne venduta ad un altro parco e sarebbe dovuta diventare un attrazione di Gulliverlandia, ritematizzata in versione Cleopatra. Un incendio per un corto circuito distrusse l’intera struttura e di quest’attrazioni ora esiste solo il plastico e alcune versioni differenti in altri parchi europei.