Mammut

mammut

mammutMAMMUT

DESCRIZIONE: Sali sul treno e attraversa i territori siberiani ma attento all’ira del Mammut che dopo millenni si è risveglaito dai ghiacciai discionti del polo Nord! Una veloce fuga tra rocce, cunicoli, neve e tre divertenti discese per ritornare alla base degli esploratori russi!

LogoSCHEDA TECNICA

  • TIPO ATTRAZIONE: Mine Train
  • ANNO APERTURA: 2008
  • DITTA COSTRUTTRICE: Vekoma
  • ALTEZZA MINIMA: 110 cm (Bambini sotto i 130 cm devono essere accompagnati)
  • ALTEZZA MASSIMA:
  • DURATA: 4 minuti circa
  • APERTURA INVERNALE: SiALTRI DATI:
  • Lunghezza: 1000 mt
  • N° Treni: 3

SCENOGRAFIA: la scenografia ricrea un ambiente artico con rocce,montagne innevate e un hangar che rappresenta la base di partenza degli esploratori. Tra le rocce sbuca lo scheletro di un grande mammut con costole e zanne ben in vista. L’atmosfera aumenta grazie a particolari come camionette d’epoca vicine alla base russa e un aereo schiantato nel ghiaccio artico. Certo è che l’attrazione non è curata nei minimi dettagli, forse per il fatto che l’ideatore, Claudio Mazzoli, non ha seguito la fine dei lavori nel cantiere. Si trovano, purtroppo, dei pezzi non terminati o che presentano poca cura nel montaggio, come per esempio i pannelli che vanno a comporre le rocce non ben amalgamati tra loro.

EFFETTI SPECIALI:-

FILA : La prima parte si sviluppa con la classica serpentina con muri a forma di rocce innevate e una copertura con travi di legno intervallare per proteggere dal sole. Si prosegue poi già da una scalinata che permette di accedere alla parte centrale della coda attraversando qualche cunicolo e raggiungendo lo spiazzo centrale posto di fronte alla stazione di partenza. Lungo la coda sono presenti numerosi elementi scenografici, come casse di legno, corde, disegni rupestri su rocce innevate ecc..

VETTURE : 3 treni da 32 posti a sedere

ULTIMI RESTAURI : 2016 – ricolorazione delle varie parti “innevate” 

COMMENTO : Il family coaster di Gardaland si presenta come un buon prodotto. Tematizzato degnamente, con un ambientazione che permette di non vedere molto gli altri temi del parco. L’attrazione in se è divertente e abbastanza adrenalinica grazie anche all’aggiunta della terza parte del percorso,creata appositamente per il parco gardesano.

INFO EXTRA : Ecco i tre temi proposti da Gardaland in un sondaggio per aiutare il parco a decidere il tema del family coaster che si  stava progettando, poi divenuto Mammut

  • Mammut Railroad: viaggio tra i ghiacci fuggendo dal temibile mammut risvegliatosi.
  • Le miniere di Re Salomone: un viaggio tra le miniere perdute di Re Salomone tra magia e mistero;
  • Ghost Train: tra canyons e deserti del wild west compi una corsa fino a trovare l’oro!

IL PASSATO: L’area prima della costruzione dell’attrazione era destinata ai giochi d’abilità dell’area chiamata Games Area (ma spostata successivamente nella strada dietro fantasy kingdom e poi smistata in varie aree del parco). Precedentemente fu occupata dal predecessore di Fantasy Kingdom, ovvero una mini area fumettosa comprendente quattro piccole giostre tematizzate con Prezzemolo e i suoi amici chiamata “Prezzemolo baby fun”.

Lascia un commento

È necessario essere loggato a postare un commento