Gardaland Theatre History: Magical Adventure

Spettacolo realizzato dal direttore artistico Paolo Carta nel 2012. Lo spettacolo mischiava abilmente trucchi di magia a balletti ed effetti speciali d’impatto.

Un popolo indigeno con la sua sciamana viene attaccato da un gruppo di “Agenti” stile Men in Black e da li comincia una lotta tra le due fazioni che finirà con la morte della sciamana e da qui un rituale che la riporterà in vita.

Magical Adventure aveva una durata di circa 20 minuti con due show giornalieri tranne il mercoledì.

Lo spettacolo venne altamente criticato per un numero magico a detta di molti cruento, e non adatto ad uno spettacolo da parco divertimenti per famiglie e con bambini piccoli. Il trucco prevedeva l’ingresso in scena di una enorme trivella e la sciamana imprigionata in una estremità fino a quando la trivella non la perfora sulla pancia. Da qui, sempre continuando a girare, la trivella si solleva portando il corpo “morto” a diversi metri d’altezza. Lo spettacolo venne quindi modificato eliminando la parte di sollevamento del corpo verso l’alto e velocizzando il “salvataggio” della protagonista.

Bisogna dire che lo spettacolo di magia non era diverso come concetto da molti show magici visti in televisione o nei migliori teatri mondiali, dove i bambini rimangono coinvolti e sorpresi e non si lasciano di certo intimidire da una “morte apparente”.