Il castello di Dracula

Il Castello di Dracula era un attrazione molto vecchia. Sorgeva nella zona iniziale del parco, dove ora è presente il Castello di Mago Merlino. Il Castello di Dracula ha preso il posto della Crazy House ed ha contribuito a creare la zona medioevale.

L’attrazione consisteva in un percorso da svolge a piedi all’interno del castello dove erano presenti diverse “trappole” e numerosi elementi Horror anche se mai di cattivo gusto.L’attrazione era a pagamento ma per diversi anni, durante l’apertura serale, dopo le ore 20:00 diventava accessibile a tutti i visitatori. Nella prima stanza che si incontrava c’era un enorme tunnel rotante poi si percorrevano diversi corridoi albuio dove si potevano vedere apparire all’improvviso sbucare degli pupazzi animatronici lungo il percorso, un ostacolo del cammino era anche un ponte che si sollevava e si chiudeva continuamente. Tra le altre caratteristiche del Castello di Dracula c’era la stanza con i pipistrelli (finti ovviamente, come quelli presenti ne i Corsari) una scala mobile divisa in due ed ogni parte si muoveva contraria all’altra e un bellissimo labirinto di specchi sino a giungere all’uscita dell’attrazione che altro non era che un lungo scivolo. Solo alcuni elementi erano stati presi dalla precedente “Crazy House” mentre altri erano nuovi e ben inseriti nel contesto. La struttura era composta da circa 2 piani.

Le persone che non riuscivano a superare gli ostacoli o non volevano affrontarli avevano dei corridoi laterali oppure potevano uscire dalle numerose uscite di sicurezza.

Nel 1995 l’attrazione fu tolta per lasciare spazio al Castello di Mago Merlino.