Voci insistenti su forum e pagine facebook dicono che la novità 2018 di Gardaland park possa essere l’arrivo di PEPPA PIG, la maialina rosa amata da tanti bambini molto piccoli. Le voci si sono fatte più insistenti dopo che la pagina Gardalandnews ha pubblicato il seguente post :

 

Ebbene sì…! Cominciamo a parlare di una delle novità 2018…! Ancora non è stato rilasciato nulla di ufficiale da parte di Gardaland…ma siamo riusciti ad intravedere nelle mani di un “artista” (che ci è passato vicino due volte nel corso di una nostra visita) una sorta di “pieghevole” con stampati: il logo di Peppa Pig, la scritta Gardaland e la scritta New…
Che possa essere qualcosa riguardante solo il settore “artistico” dunque un possibile incontro con la mascotte o comunque un mini spettacolo (come già avviene per Kung Fu Panda) oppure ben altro?! Lo scopriremo “solo vivendo”!!! FONTE facebook.com/GardalandNews

Su altri siti si legge che una delle collocazioni di un playground, o semplice meeting point con minishow dei personaggi del cartoon, potrebbe essere la quasi inutilizzata ed inutile area pic nic a fianco dell’ingresso. Questo, tanto tanto, salverebbe il parco dal vedere parti storiche o dedicate alle mascotte ufficiali di Gardaland “sporcate” da Peppa pig.

Un’altra zona ipotetica potrebbe essere quella parte di Fantasy kingdom ora occupata dalle piccole giostrine come “baby corsaro” o 2saltomatto”. Certo sarebbe una “bestemmia” l’inserimento della maialina nel mondo di Fantasy kingdom…sperando non venga rovinata la mitica Doremi farm!

Inoltre l’area e le attrazionei di Peppa sono già presenti a Leolandia a Capriate. Quella tipologia di parco è dedicata a famiglie e soprattutto famiglie con bimbi piccoli. Ospita infatti, oltre l’area e la casa di Peppa pig, anche “masha e orso”, “il trenino thomas” ed altri personaggi di cartoon per i più piccoli…non sarebbe meglio lasciare questi personaggi in parchi dedicati ai più piccoli e che sanno meglio gestire queste tipologie?

Steremo a vedere ma non crediamo che ci saranno molte persone felici…vaaaabbè…Indagheremo!

Lavori in Corso – Area Arcade / Games Area de Mexico

Nel 1998, dove ora sorge Mammut, era presente una piccola area che comprendeva 4 piccole attrazioni denominate Prezzemolo Baby Fun. Nel 2001 queste attrazioni vennero spostate nella nuova area di Fantasy Kingdom e lasciarono il posto ad una Area Arcade, con giochi di abilità fino al 2007 quando vennero spostati nel sentiero che dall’area medievale conduce a Rio Bravo, diventando Games Area De Mexico. Ecco alcuni lavori si sistemazione e realizzazione dei vari giochi di abilità.

Piccolo Segreto

PICCOLO SEGRETO

Non posso immaginare un mondo che
Cammini senza chiedersi cos’è
Non si ferma ad ascoltare quella voce
Che sussurra piano
non è proprio così
Non chiudere i ricordi dentro te
La gioia che ha creato
con i suoi perché
Non nasconderti da quella nostalgia
È un piccolo segreto
Il solo che non puoi rubare

Non portare via
Il calore di un abbraccio che saprà,
Cambiare ancora la realtà.
Non portare via
L’incoscienza che c’è dentro un sogno
E da un senso al tuo domani
È un piccolo segreto
È unico ed appartiene a te

Non farti trasportare verso chi
Rinuncia alla vita un altro si
Ricorda che rinasce sempre il sole
È un piccolo segreto
che non si può rubare

Non portare via
Il calore di un abbraccio che saprà,
Cambiare ancora la realtà.
Non portare via
L’incoscienza che c’è dentro un sogno
E da un senso al tuo domani
È un piccolo segreto
È unico ed appartiene a te

Ed appartiene a te
è un piccolo segreto
è unico ed appartiene a te.
E’ la felicità.

 

Il Brano è stato prodotto da A.D’Ambrosio e A. Gobbi

Ogni Desiderio

OGNI DESIDERIO

Puoi viaggiare a ritroso nel tempo
e incontrare dinosauri e mammut
o scoprire una galassia lontana
con gli alieni dalle orecchie all’insù

Io ci credo,
tu ci credi
non è un mito, non è una follia.
Io ci credo,
tu ci credi
è un piccolo segreto,
una parola magica

Gardaland,
ogni desiderio
sospeso tra avventura e realtà,
Gardaland,
ogni tuo pensiero
ti fa continuare a sognar
io ci credo,
tu ci credi
non c’è limite alla fantasia
io ci credo,
tu ci credi
con noi non smette mai di volar.

Puoi salire su di un grande veliero
col pirate più feroce che c’è
o svelare un enigma passato
superando un milione di guai

Io ci credo,
tu ci credi
non è un mito, non è una follia
io ci credo,
tu ci credi
è un piccolo segreto, una parola magica

Gardaland,
ogni desiderio
sospeso tra avventura e realtà,
Gardaland,
ogni tuo pensiero
ti fa continuare a sognar
io ci credo,
tu ci credi
non c’è limite alla fantasia
io ci credo,
tu ci credi
basta solo continuare,
solo continuare a sognar
a sognar,
sognar;
a Gardaland

 

Il Brano è stato prodotto da A.D’Ambrosio e A. Gobbi

Atlantide

ATLANTIDE

Platone lo diceva
e in molti gli han creduto
sommersa c’è una terra che
Creata dagli dei
per tutti gli immortali
racchiude in se una verità.

È un giardino senza età,
una storia che fine non ha
Paradiso che ti conquisterà.

Atlantide,
un segreto nascosto nel mar
Atlantide,
il tuo mito è la felicità.
Se tu non ci fossi tu
ti inventerei
Perché sei il sogno che io fortemente vorrei
come Gardaland

Mistero è la tua storia e molti han voluto
svelare la sua identità.

Un Fiore che non sfiorirà,
un racconto lasciato a metà.
Paradiso che ti conquisterà.
Atlantide,
un segreto nascosto nel mar
Atlantide,
il tuo mito è la felicità.
Se non ci fossi tu
ti inventerei
Perché sei il sogno che io fortemente vorrei
Come Gardaland

 

Il Brano è stato prodotto da A.D’Ambrosio e A. Gobbi

Questo è Gardaland

QUESTO E’ GARDALAND

Mi piacerebbe vivere così,
come se fosse sempre festa,
con l’avventura in tasca.

Mi piacerebbe un mondo magico
pieno di fate e cavalieri,
di giochi e di colori.

Mi piacerebbe essere un eroe
e cavalcare il vento,
saper fermare il tempo.

Toccare il cielo e scivolare giù,
in mezzo a gnomi e fate blu,
veloce come un missile.

Dai! Ma chi l’ha detto che non è possibile
c’è un sogno che ti aspetta a Gardaland. (Dai, dai!)
Io quando voglio salgo sulle nuvole,
poi apro gli occhi e sono a Gardaland.

Mi piacerebbe stare sempre qui
e andare a caccia del tesoro
nel covo del corsaro.
Mi piacerebbe non crescere mai,
fare un giro nel Rio Bravo
e sulla giostra dei cavalli.

Mi piacerebbe andare in Africa
veder le mummie e i faraoni,
le tigri ed i leoni.
Poi fare finta di essere una spia
che salva il mondo e vola via
veloce come un missile.

Dai! Ma chi l’ha detto che non è possibile
c’è un sogno che ti aspetta a Gardaland. (Dai, dai!)
Io quando voglio salgo sulle nuvole,
poi apro gli occhi e sono a Gardaland.

Mi piacerebbe
vivere in un film,
con tutto da scoprire,
e il mondo per giocare,
come in un sogno
che non finisce più,
provare un sentimento
poi perdermi nel vento

Dai! Ma chi l’ha detto che non è possibile
c’è un sogno che ti aspetta a Gardaland. (Dai, dai!)
Io quando voglio salgo sulle nuvole,
poi apro gli occhi e sono a Gardaland.

Eee ooo Gardaland,
questo è Gardaland.
Eee ooo Gardaland,
siamo a Gardaland.
Eee ooo Gardaland,
questo è Gardaland.
Gardaland.
Gardaland.
Gardaland.
Gar-da-land.

 

La canzone, presente in più compilation di Gardaland, è stata prodotta da Raniero Gaspari e cantata da Maurizio Lauzi.

Area Luna Park

L’area posizionata subito dietro Magic Mountain, dove è presente la monorotaia non ha mai avuto un tema specifico o attrazioni di rilievo. Proprio per questo è sempre stata definita area “Luna Park” per indicare questa parte del parco.

Anche quest’area però ha avuto diversi cambiamenti. Di seguito ecco alcune immagini relative proprio a questa zona dove si può vedere un piccolo palcosenico, dove si esibivano dei musicisti e il famoso punto refrigerante della Coca Cola con gli orsi polari e tanta acqua nebulizzata.

Area Giapponese

Per quanto non fosse una vera e propria area, l’ambientazione a tema Giapponese fu presente nei primi anni del parco. La zona comprendeva il sentiero che collega l’area medievale a Rio Bravo, area che nel 2015 diventò Prezzemolo Magic Village. Il ponte che oltrepassa il fiume Dugale, e che ora ha un passaggio a tema medievale, all’inizio e sino al 1995 aveva un ingresso a “Pagoda” con scritte Giapponesi. Lungo il sentiero per Rio Bravo altri elementi scenografici richiamavano la cultura antica giapponese, compreso il “Labirinto Giapponese” labirinto di siepi posizionato poco prima dell’attuale Acienda Miguel.

Possiedi altre immagini dell’area Giapponese? Inviacele a info@gardalandtribe.com

Arcade Games

Arcade Area è nata originariamente nel 2002 sostituendo le attrazioni di “Prezzemolo Baby Fun”. I lavori di costruzione furono cominciati a ridosso dell’apertura del parco e l’intera area fu completata pochi giorni prima dell’apertura serale. Arcade Area consisteva in una serie di edifici decorati stile fiera di inizio secolo comprendenti ciascuno un gioco di abilità differente. Con solo 1 Euro i visitatori potevano provare la fortuna e le proprie abilità cercando di vincere il gioco e di conseguenza vincere un premio speciale che poteva andare da un piccolo portachiavi sino ad un peluche di varie grandezze. Nel 2002 l’attrazione fu chiamata Arcade Games.

Tra i giochi che erano presenti c’era il lancio della pallina su dei bicchieri colorati, le freccette, il bowling, il calcio (dove bisognava far passare la palla attraverso dei buchi sulla scenografia rappresentante una porta da calcio), tiro al bersaglio e tiro al bersaglio con scenografia western interattiva e pistole laser, e altri giochi di abilità.

L’anno seguente il nome di questa zona diventò Arcade Area e cambiò anche qualche gioco di abilità inserendo tra gli altri il “Lancio del Pollo”. Nell’inverno del 2006 l’intera zona fu spostata lungo il viale di collegamento tra la Zona Medioevale e Rio Bravo, creando nuovi edifici e nuovi giochi e rinominandosi in “Games Area de Mexico”. Lo spostamento fu dovuto alla costruzione di Mammut, family coaster inaugurato nel 2008. Infine, con l’inserimento di un labirinto di siepi, i vari giochi vennero dislocati in diverse aree del parco, non rappresentando più un attrazione o area di giochi arcade ma andando a influire negli anni successivi nell’economia del parco con l’aggiunta sempre più insistente di altri giochi diversificati in molti punti del parco.

The Secret of: Space Area

Tanti misteri si celano nello spazio, un universo incredibile e inesplorato.

Qualche mistero, o meglio, qualche simpatico dettaglio c’è anche a Gardaland.

– Per esempio nella zona di Flying Island è presente una roccia con sopra l’impronta lasciata da una scarpa di un astronauta.

– Space Vertigo illustra nella zona coda, due pannelli interessanti. Il primo raffigura proprio l’intera attrazione, con il percorso dei tunnel con tanto di nomi e la zona d’imbarco con tanto di vetture dell’attrazione. Inoltre è presente un pannello dove si può vedere praticamente la struttura del tunnel di Space Vertigo, quasi una specie di disegno tecnico che si realizza quando si costruisce qualcosa, con tanto di disegno del televisore.