Rivelato il nuovo nome che avrà il restyiling della storica attrazione piratesca di Gardaland.

I Corsari – La Vendetta del Fantasma sarà un nuovo capitolo a bordo del Galeone Corsaro del parco gardesano che vedrà l’attrazione subire una sorta di ringiovanimento andando a sistemare i vari problemi tecnici che hanno afflitto, nell’ultimo periodo, l’attrazione aggiungendo una (nuova) trama, nuovi effetti speciali e video-mapping e altre novità che potremmo scoprire a partire dal 29 marzo.

Ecco il testo presente nel sito di Gardaland:

Benvenuto caro ospite… benvenuto
nell’ultimo misterioso Regno dei Corsari.
So perché sei qui…
Bravo, bravo…
Non vedo paura nei tuoi occhi…
Non ancora…

Qualsiasi cosa sia non ha più importanza… hai ormai intrapreso un viaggio senza ritorno
nei mari in tempesta inseguiti dal Vascello del Fantasma dei Corsari.
Scappare?
Ormai è troppo tardi, non ti resta che goderti il viaggio
e vivere appieno questa rinnovata, incredibile esperienza.

 

 

Negozio Jungle Rapids

Il Negozio Jungle Rapids è legato all’omonima attrazione. E’ ubicato all’uscita dell’attrazione e ospita al suo interno una sezione per l’acquisto delle foto On Ride e una parte di Negozio.

Costruito e inaugurato nel 1999/2000 assieme a Jungle Rapids, non ha subìto nessun cambiamento fino al 2016. La struttura, tematizzata come l’attrazione, aveva una parte dove poter comprare le fotografie scattate lungo il percorso. All’inizio questo Punto Foto aveva degli operatori ma con il passare degli anni divenne automatico, con schermi che mostravano le varie foto e una volta scelta la propria, veniva stampata automaticamente.

Il negozio prevedeva una serie di gadget dedicati tutto al mondo della Giungla e dell’avventura all’Indiana Jones. Cappelli di paglia, magliette a tema, fruste, statue di elefanti, serpenti, incensi e molto altro ancora per trasportare il visitatore nella giungla Cambogiana.

Nel 2016 il negozio venne riadattato. al centro fu inserita una scena con protagonista un esploratore che si trova circondato da due feroci tigri animatroniche e poco oltre un panda sempre animatronico. Fu rivista l’intera disposizione dei Gadget nonchè la loro tipologia. Il negozio quindi risultava più lineare e meno confusionario e gli articoli in vendita erano in parte etnici e in parte moderni e attuali ma sempre legati al tema del mondo animale/giungla.

Kaffeetassen

Kaffeetassen fu una attrazione storica del parco. Posizionata nella parte finale del parco (Area Luna Park).kaffeetassen

L’atLogo-16trazione, riconoscibile per l’edificio che la ospitava era una classica attrazione presente in numerosi parchi del mondo e sorella gemella di quella presente ad Europa-Park.

12 tazze giganti da 4 posti ciascuna vorticavano velocemente attorno ad un enorme caffettiera posizionata centralmente alla struttura. 9 Tazze erano posizionate a tre a tre su pedane rotanti, le ultime 3 tazze invece erano posizionate sulla pedana principale e quindi statiche ed esterne.

L’attrazione era un bel riempitivo ed un attrazione molto apprezzata dalle famiglie tanta da convincere il parco a mantenere l’intera attrazione durante i lavori per la novità 2016 Kung Fu Panda Academy, provvedendo ad un semplice restyiling generale.

SCHEDA TECNICA

  • TIPO ATTRAZIONE: Tea Cups
  • ANNO APERTURA: kaffeetassen 1993 – cambio nome e tema nel 2016
  • DITTA COSTRUTTRICE: Mack Rides
  • ALTEZZA MINIMA: 110 cm
  • ETA’ MINIMA: Bambini sotto gli 8 anni devono essere accompagnati
  • DURATA: 3 minuti circa
  • APERTURA INVERNALE: Si

 

 

Giostra Cavalli – Artwork

Giostra Cavalli, illustre e storica attrazione di Gardaland, fu un vero e proprio successo e un attrazione davvero affascinante. Quando venne costruita era la più grande D’Europa e l’unica con 2 Piani. Finemente decorata, avrebbe dovuto contenere anche nella parte alta dei dipinti realizzati in seguito ad un concorso ma il progetto non venne mai concluso e rimasero spazi vuoti. Di seguito è presente un artwork relativo all’attrazione.

La Valle dei Re History

Una delle più belle attrazioni mai viste in Italia. Una dark ride innovativa ed unica nell’anno d’inaugurazione, ovvero il 1988.

L’attrazione, una delle più importanti del parco, fu soggetta ad un completo restyiling nel 2008 e fu trasformata  in “Ramses: il risveglio”, dark ride interattiva dove, tramite l’uso di una pistola laser, bisogna colpire dei bersagli luminosi e cercare di ottenere un buon punteggio. Il restyling fu quasi obbligato in quanto, con il cambiamento delle norme di sicurezza, l’attrazione, che ormai era sulla soglia dei 20 anni di attività, poteva risultare fuori norma. Venne quindi rifatto l’intero sistema elettrico e le scenografie presenti vennero rese ignifughe con speciali e costosi procedimenti.

Negli anni comunque, La Valle dei Re, subì alcune aggiunte. Una di queste fu il laser finale, che venne inserito molti anni dopo la sua apertura nel 1988. Anche le altre stanze furono leggermente modificate. Nel corso della sua storia l’attrazione subì un importante restyling 12 anni dopo la sua apertura.

Per esempio nella sala dove si trovava il rito di sacrificazione di una donna legata che giaceva sopra un pozzo di lava, una volta tale donna era in piedi e gridava aiuto e successivamente si vide la donna semi mummificata. Fu anche aggiunto il Faraone sul suo trono sollevato da 4 servitori, vennero aggiunti anche dei fantasmi proiettati su un telo trasparente per dare un effetto tridimensionale e molti altri cambiamenti/modifiche e aggiunte che è impossibile elencare e ricostruire storicamente dato che l’attrazione ha sempre avuto aggiunte e modifiche leggere nel corso di tutti gli anni della sua onorata carriera.

Nel 2000, il restyling dell’attrazione fu molto importante e riguardò l’intera struttura, vennero realizzati tutti gli abiti degli animatronici da zero, abiti realizzati dalla sartoria del parco, vennero sostituite e restaurate tutte le parti che in 12 anni si erano rovinate e furono ricolorate quasi tutte le scenografie presenti. In alcuni casi l’intervento di rehab fu radicale con la sostituzione di interi fondali e l’aggiunta di numerosi elementi decorativi e scenografie. Vennero rivalutati e inseriti diversi “Effetti speciali” come fiamme finte, nuovi laser e proiezioni 3d. Vennero inseriti gli Stargate all’inizio e alla fine del percorso per simulare il viaggio nel tempo. Venne rifatto anche l’intero impianto audio, completamente sostituito e ricreata l’intera colonna sonora dell’attrazione utilizzando anche musiche tratte dal film Stargate e Star Wars. Vennero inoltre aggiunti nuovi effetti sonori e rifatti e aggiunti numerosi dialoghi presenti lungo il percorso. Un importante intervento venne fatto alle quasi 70 figure animatroniche presenti, ripristinando tutti i programmi. Il Lavoro di rinnovo venne realizzato da più di 20 persone impegnate per 2 mesi di lavoro intenso.

Una volta il piazzale antistante l’attrazione era ben diverso. Nel centro v’era un’aiuola che da  area verde e floreale venne trasformata in un pezzo di deserto con obelisco e sabbia . Successivamente, per permettere di godere meglio dello spettacolo serale, questa aiuola fu  completamente eliminata. Si può vedere anche com’era differente il sentiero che porta all’attrazione, con aiuole floreali più ampie e meno curate, con antiestetiche mattonelle per separare il sentiero, e successivamente gli elefanti di siepe sono stati spostati vicino alle Magic Mountain mentre erano lungo il sentiero di collegamento delle due parti del parco.

La Facciata riproduce fedelmente il tempio di Abu Simbel in scala 1:2, praticamente la metà di quello originale. Per l’inaugurazione venne presentato lo spettacolo de “L’Aida” dell’arena di Verona, di fronte alla suggestiva facciata.

Top Spin

TOPSPIN

TOP SPIN

DESCRIZIONE: Dal 1993 al 2014 Top spin ha fatto girare la testa degli italiani! La strana struttura arancio e gialla ci ha trLogo-15avolti con evoluzioni davvero adrenaliniche e movimenti improvvisi. L’attrazione è stata ceduta nel 2015 al parco divertimenti pugliese Miragica.

SCENOGRAFIA:Scenografia praticamente inesistente. Molti Top Spin nel mondo sono scenografati o presentano effetti con acqua e fuoco. forse, guardando il logo, l’attrazione poteva essere destinata ad un area spaziale ma mai creata.

FILA : Classica fila che si sviluppa a serpentina a sinistra dell’attrazione.

VETTURE : Una Gondola da 40 posti

ULTIMI RESTAURI : inverno 2010: smontata la gondola e sistemata l’intera attrazione.

IL PASSATO: L’attrazione nei vari anni ha avuto varie colorazioni, la più longeva è stata viola/bianco!

SCHEDA TECNICA

  • TIPO ATTRAZIONE: Top Spin
  • ANNO APERTURA: 1993
  • ANNO CHIUSURA: 2014
  • DITTA COSTRUTTRICE: Huss
  • ALTEZZA MINIMA: 140 cm
  • ALTEZZA MASSIMA: 195 cm
  • DURATA: 3 minuti circa
  • APERTURA INVERNALE: No