Punto Foto – Rio Bravo Photo Wanted

Posizionato poco oltre la Pizzeria Saloon sulla sinistra e poco prima di Buffalo Ranch, il Photo Wanted di Rio Bravo era una postazione dove erano presenti 4 cabine per realizzare delle foto e fototessere a tema western, da poter inviare anche tramite web agli amici o pubblicarle direttamente su Facebook.

Giochi Arcade – Hang Man

Novità 2017 inserita nell’area di Kung Fu Panda condividendo la struttura con un altro gioco Arcade chiamato Penality Shoot Out. Hang Man significa letteralmente “Uomo Appeso”.

Sono presenti due sbarre di acciaio posizionate a due altezze diverse a seconda dell’altezza delle persone. Lo scopo del gioco è riuscire a rimanere appesi alla sbarra di acciaio per ben 2 minuti per riuscire a vincere il premio. Ovviamente la difficoltà è accentuata proprio dalla sbarra di acciaio che con il sudore delle mani diventa scivolosa.

Giochi Arcade – Darts Poker

Quando il lancio delle freccette e le carte da Poker si incontrano nasce il “Darts Poker”, gioco di abilità presente nell’area di Rio Bravo.

La struttura è ubicata in parte ad un altro gioco arcade il “Plates Game” poco prima del ponte del TransGrdaland Express.

Per vincere bisogna lanciare delle freccette cercando di colpire in centro le carte appese ad alcuni metri di distanza senza colpire il bordo bianco delle stesse. Con 2 centri si vince un premio medio con 3 centri un premio grande. Si hanno a disposizione solo 3 frecce.

Depliant – Ramses Il Risveglio Scheda Tecnica

Novità 2009 di Gardaland e conversione de La Valle dei Re in attrazione interattiva, Ramses Il Risveglio venne progettato da Lagotronics per quanto concerne la parte interattiva dei bersagli e gestione dei Punteggi. Ecco la scheda tecnica dell’azienda che ha avuto l’incarico di trasformare la Valle dei Re in una battaglia Laser.

Perla D’Oriente è il nuovo Show presentato all’interno del Gardaland Theatre, uno spettacolo d’atmosfera e ottimamente realizzato, con una grande cura per gli abiti e la regia.

In attesa della nostra recensione vi lasciamo ad un breve filmato di presentazione dove potrete farvi un idea dello spettacolo.

 

"Perla d'Oriente" al Gardaland Theatre – new 2017

"Perla d'Oriente" al Gardaland Theatre by Antonio Giarola Creative Studio con gli artisti della scuola di Puyang e il corpo di ballo di Gardaland diretto da Elena Grossule: un poetico omaggio alla cultura cinese attraverso acrobazie, danza e arte.

Pubblicato da PROEVENTI su Domenica 9 aprile 2017

Gardaland Water Park

Gardaland Water Park nacque con l’acquisto del parco Aquatica di Milano. La Merlin comprò la struttura e la fece gestire da alcuni dirigenti di Gardaland. Vennero aggiunte scenografie e sistemato l’intero parco. Venne anche ben pubblicizzato utilizzando la forza del nome di Gardaland. Purtoppo però il parco non ha avuto successo e venne rivenduto ad un altra società nel 2014. Alcune scenografie vennero portate nel parco di Gardaland. Ecco alcune foto generali del primo parco acquatico di Gardaland.

 

Lavori in Corso – Prezzemolo Land

Nell’inverno del 2011 cominciarono i lavori di realizzazione dell’area dedicata ai più piccolo denominata Prezzemolo Land, sorta al posto dell’ex arena del Torneo Medievale. Ecco alcune foto della sua realizzazione.

Il Vittoriale e Gardaland, un connubio possibile?  La raffinata ed estrosa dimora di Gabriele D’Annunzio incrocia i suoi destini con quelli del regno dell’evasione consumistica, destinato al turismo per famiglie. La scommessa è del creativo direttore artistico del Vittoriale Giordano Bruno Guerri, nominato dal berlusconiano ministro Bondi e riconfermato da Franceschini in era Renzi per i successi traguardati dalla struttura a partire dal 2008: basti dire che il 2016 ha visto un incremento di presenze del 9,7%, risultato che nel 2017 si punta a consolidare.

Ma in che modo il Vate sarà presente tra le giostre di Gardaland? Anticipa Guerri: «Stiamo lavorando a una mostra permanente dedicata a d’Annunzio che sarà inaugurata a Gardaland, nel 2018. C’è da stupirsi? Non dimentichiamo che il ministero dei Beni Culturali è anche ministero del Turismo». Guerri vuole proiettare il personaggio verso i grandi numeri. La mostra dovrà essere «un’attrazione culturale strepitosa destinata ai genitori dei bambini, con un’attenzione particolare a giocattoli, maschere, abiti particolari, selezionati personalmente da me». Con uno scopo anche culturale: «Cambiare la percezione di Gabriele D’Annunzio da decadente protofascista a modernizzatore libertario era tra gli obiettivi che mi ero proposto. Togliere quella patina di decadente fascista dedito al lusso e al vizio. Scardinando contemporaneamente lo schema tragico che vede il poeta necessariamente triste e infelice». Dunque Gardaland offrirà al pubblico le testimonianze di vita quotidiana del Vate e delle sue donne: abiti, vestaglie, accappatoi, valigie, effetti personali, cimeli, oggetti.

D’ANNUNZIO SEGRETO – “Per rendere il senso del progetto – ha anticipato il direttore generale di “GardaMusei” – rimando a ‘d’Annunzio segreto’, il Museo allestito al Vittoriale sotto l’Anfiteatro. Anche Gardaland offrirà al pubblico le testimonianze di vita quotidiana del Vate e delle sue donne: abiti, vestaglie, accappatoi, valigie, effetti personali, cimeli, oggetti. Abbiamo moltissime cose da poter esporre. Un esempio? Ci sono 25 paia di scarpe appartenute al Poeta”. Parliamo quindi di due progetti, due luoghi di intrattenimento, che potranno farsi vicendevolmente del bene. Ora non ci resta che attendere il 2018 per vedere come si concretizzerà questa nuova alleanza.

Ma in agenda non c’è solo questo: a giugno il sito del Vittoriale ospiterà  una mostra dedicata ai profumi di  D’Annunzio (partner, Vidal); a settembre l’inaugurazione del Museo «L’automobile è femmina», che esporrà le auto del Vate. E poi convegni e concerti e ancora l’evento “Ho cercato l’armonia”, la mostra delle nuove sculture che, in occasione della Festa del Vittoriale dell’11 marzo, andranno ad arricchire lo straordinario giardino – “Parco d’Italia nel 2012 – che anno per anno si è popolato delle donazioni di grandissimi artisti come Mimmo Paladino, Arnaldo Pomodoro, Velasco Vitali e Mario Botta.

Fonte: il secolo d’Italia

Lavori in Corso – Hacienda Miguel

Il Bar Mexico, dopo molti anni di lavoro ha cominciato a sentire il peso degli anni. Fino quasi al 2008 non ha subìto alcun miglioramento e il tema messicano era solamente un richiamo alla forma della struttura. Fu deciso quindi di riportarlo a nuova vita e nell’inverno del 2009 venne sistemato e tematizzato subendo nel corso degli anni successivi altri interventi e aggiunte come luci colorate su fili lungo il sentiero e un pozzo posizionato di fronte.

Ecco due foto del lavoro di restauro di questo bellissimo punto ristoro a tema messicano.

Quale location migliore per i più classici spettacoli circensi se non il Parco Divertimenti N. 1 in Italia? Quest’anno la magia e il divertimento di Gardaland daranno spazio all’affascinante tradizione dell’arte circense! Dal 9 al 17 aprile andrà in scena, in anteprima assoluta, GARDALAND MAGIC CIRCUS, una stupefacente ininterrotta kermesse lunga nove intense giornate animate dallo spettacolare mondo del circo e con la presenza di artisti di fama mondiale appartenenti alle grandi famiglie circensi italiane: Togni, Orfei e Zavatta, tutte provenienti dalla formazione della rinomata Accademia d’Arte Circense di Verona. Alle 40 attrazioni che il Parco offre ai propri Ospiti si affiancherà la coinvolgente animazione da parte di acrobati, clown, giocolieri, allegre fanfare, spericolati trampolieri e scenografiche parate in un susseguirsi di imperdibili emozioni.

Il Parco si trasformerà in uno straordinario allegro scenario circense, un variopinto carosello dove a farla da padrone saranno straordinari show, musica, scherzi e risate. Il ricchissimo programma della kermesse vedrà mirabolanti ballerini trasformarsi in bizzarri clown; artisti di strada saranno interpreti di eccezionali prodezze, fantasiosi trapezisti, acrobati spericolati e abili trasformisti si esibiranno accompagnati da suggestive musiche. Per le vie del Parco i trampolieri intratterranno gli Ospiti insieme a giocolieri muniti di cerchi, palle e clavi. E ancora… spettacoli di burattini, curiosi ventriloqui, bolle di sapone giganti, mimi, giocolieri monociclisti, palloncini animati e… antichi pianoforti in movimento stupiranno grandi e bambini per le strade del Parco.

In Piazza Ramses sarà allestita un grande pedana sulla quale si esibiranno Bruno e Sarah Togni, quest’ultima reduce dal festival New Generation di Montecarlo dove ha conquistato, in coppia con la cugina Adriana, la medaglia di bronzo. Tra gli spettacoli anche alcuni dei numeri che rendono i membri della famiglia Togni famosi in tutto il mondo: Sarah presenterà, più volte al giorno, le sue grandi acrobazie nella ruota Cyr mentre Bruno eseguirà uno strabiliante numero con le bouncing balls.

Gardaland metterà in scena anche Gardaland Circus Show, un fantastico spettacolo della durata di 30 minuti, dedicato al circo, alla sua universalità, alle sue varietà di espressione e al patrimonio culturale che rappresenta. Ogni giorno, infatti, il Teatro Tenda di Gardaland Park presenterà uno show equestre ricco di fascino e magia al quale parteciperà Flavio Togni, prestigiosa presenza artistica e star dell’American Circus, accompagnato dai suoi maestosi cavalli.

Lo spettacolo offrirà incredibili variazioni acrobatiche e aeree, momenti di giocoleria, trasformismo e alta scuola equestre con la presenza delle nuove generazioni appartenenti alle più grandi famiglie circensi italiane: Togni, Orfei e Zavatta. Il pubblico avrà la possibilità di assistere all’esibizione di grandi maestri come Bruno Togni con la sua performance di giocoleria classica, Isabella Zavatta e Riccardo Orfei con un numero di trasformismo e giocoleria mentre Ilaria Togni, con l’aiuto dei fratelli Enis e Claudio, si esibirà in un numero di tessuti aerei con l’ausilio dell’alta scuola equestre. E ancora Adriana Togni, in qualità di acrobata e trapezista, eseguirà un poetico numero di Pole Dance la cui conclusione sarà affidata a Flavio Togni coadiuvato dai suoi otto meravigliosi cavalli in libertà.

Sabato 16 aprile, in occasione della 7a Giornata Mondiale del Circo, il Parco sarà aperto eccezionalmente fino alle 22.00. Durante lo spettacolo finale, Gardaland premierà Flavio Togni con un riconoscimento all’artista circense più significativo del panorama internazionale, vincitore di un clown d’oro e ben tre d’argento al Festival Mondiale del Circo di Montecarlo. All’animatissimo spettacolo presenzierà anche il Club Nazionale Amici del Circo.

E Prezzemolo? Ogni mattina, all’apertura del Parco, la celebre mascotte darà il benvenuto a tutti gli Ospiti indossando i panni di un elegantissimo direttore di circo! Durante i 9 giorni di GARDALAND MAGIC CIRCUS il Parco sarà aperto dalle 10 alle 18, ad eccezione di sabato 16 aprile (7a Giornata Mondiale del Circo) quando chiuderà alle 22.00.

Anche Gardaland Hotel ha messo a punto speciali iniziative dedicate a Gardaland Magic Circus. Oltre agli allestimenti a tema anche tutta l’animazione del padiglione centrale sarà legata al mondo del circo, così come l’attività pomeridiana per i bambini, lo show e l’intrattenimento serale interamente realizzato dai vivacissimi animatori di Gardaland Hotel.
Non poteva mancare anche un pacchetto “Happy Circus” che comprende: pernottamento in camera Classic con allestimento a tema Circus (caramelle, palloncini colorati, stelle filanti e trombette), cena a buffet presso Wonder Restaurant, kit clown (parrucca, trucco, cravattona) e attività per piccoli circensi a cura dell’animazione. La proposta “Happy Circus” sarà online dal 9 aprile per tutta la stagione. Per ulteriori informazioni www.gardaland.it.

Fonte: Parksmania.it