Dopo il nostro incontro col reparto marketing di Gardaland vi riassumiamo qualche info e curiosità .

LA MALEDIZIONE DELLO SCIAMANO. Una cosa ci ha sorpresi e ci ha fatto piacere. L’articolo e in particolare, l’immagine, che abbiamo fatto sulle “cosa che non sono andate bene” per Gardaland 2017, che con ironia, abbiamo intitolato “la maledizione dello sciamano”, è stato usato dal responsabile marketing nell’incontro di fine stagione con i dirigenti Merlin per presentare in modo efficace e conciso cìò che, palesemente, è andato storto nel 2017. A GardalandTribe fa molto piacere, soprattutto, perchè il tutto è stato letto nella giusta chiave ovvero la critica fatta per prendere spunto e migliorare e non come critica distruttiva per il resort gardesano.

Ma veniamo alle novità.

Quest’anno Gardaland lancerà novità per vari target…e nei prossimi anni dovrebbero arrivare novità non solo interne al parco…

PEPPA PIG LAND. Come sappiamo, a fianco dell’ingresso di Gardalanad, nell’ex area pic nic, sorgerà “Peppa pig land”, un mini mondo a tema dedicato a Peppa Pig e gli altri personaggi del famoso cartone animato.

Tre saranno le attrazioni dell’area a tema. Molti pensano che il personaggio sia in declino ma, in realtà, Peppa ha sempre un grande successo marketing ed è rilanciata dalla nuova serie tv.

L’area, secondo quanto si può vedere dal minisito, comprenderà una giostrina-mongolfiere che porta in alto i bimbi su colorate mongolfierine verso PeppaPig, delle barchette su acqua attorno ad un castelletto e un buffo trenino. Pare anche di vedere le famose pozzanghere, che potrebbero essere come le “colline salterine” di “Prezzemolo land”. Come ultima info ci sarà l’incontro coi personaggi e un possibile mini show.

Per ora si sta cercando una soluzione diversa per un’eventuale nuova area pic nic.

IL RESTYLING DE “I CORSARI”. L’attrazione non verrà snaturata ma potenziata e rivisitata. Potrebbe cambiare la storia, almneo in parte, e potrebbe cambiare, parzialmente, il nome. Rassicuriamo chi ha paura possa diventare interattiva…non si sparerà!

NUOVO FILM 4D La nuova stagione vedrà l’arrivo di un nuovo film 4d al “time voyagers”…un filmato da “botteghino”…quindi qualcosa dal mondo del cinema come è già successo in passato….noi un’idea ce l’abbiamo……

NUOVI SHOW 2018. Per quanto riguarda gli show ci aspettano nuovi show al palatenda e al Gardaland Theatre! Arriverà in estate un nuovo grande show serale in piazza Egitto, non al palablù purtroppo.

APERTURE SPECIALI ed EVENTI. Rimanendo nell’ambito “night is magic” ed eventi il parco conferma solamente il ripetersi di “notte bianca” e “halloween party” e dell’apertura “magic circus”. Quindi sono cancellati “compleanno del parco” e “alegria latina. La riduzione degli eventi permetterà al parco di creare poche cose ma fatte con molta più progettazione ed organizzazione. Ovviamente sono sempre confermati “night is magic”, “oktoberfest”, “magic halloween” e “magic winter”!

In totale ci saranno 10 giorni in più di apertura al pubblico….e si smentisce quanto scritto in certe pagine social…la chiusura del “night is magic” rimane alle 23. non alle 21!! Cambia solo la chiusura in settimana, quindi week end esclusi, in stagione normale che sarà alle 17.

ATTRAZIONI IN DUBBIO? Rimane attiva l’attrazione “ramses, il risveglio” mentre non si è ancora decisa la sorte di “Sequoia adventure” ormai ferma da mesi.

La nuova stagione dovrebbe vedere una rivalutazione dei giochini sparsi per il parco, per vincere peluches e pupazzi, poiché si è capito che non piacciono troppo…

Stop anche per nuove aperture del settore food.

ABBONAMENTI E BIGLIETTI. Si è parlato molto dei nuovi abbonamenti che hanno costi diversi, prevedono nuove soluzioni legate al target di Peppa pig e che vengono implementate con nuovi vantaggi per gli abbonati.

Il costo del biglietto normale dovrebbe seguire questo trend e, pensiamo noi, non subirà variazioni…ma è una nostra ipotesi.

Punto Foto – Sequoia Adventure

Realizzato nel 2005 con la realizzazione di Sequoia Adventure, questo Photo Point venne ricavato dividendo a metà il punto foto di Magic Mountain. Infatti da una parte si poteva acquistare la foto e il video di Magic Mountain, mentre dall’altra si poteva comprare la foto su Sequoia Adventure. Inizialmente era previsto un operatore mentre successivamente venne reso tutto automatico.

Il punto foto venne eliminato nel 2017 con la realizzazione di Shaman, in quanto, in quella zona venne costruito il negozio di Shaman.

Sequoia adventure: Alternative Artwork

Per la realizzazione di Sequoia Adventure vennero prese in considerazione diverse ipotesi e proposti diversi temi alternativi a quello poi realizzato. Ecco quindi un tema “Transilvania”, “Dna”, “Dinosauro” con tanto di visita all’intestino è un tema “Grand Canyon”. Quest’ultimo probabilmente sarebbe stato utilizzato qualora l’attrazione fosse stata posizionata a Rio Bravo, probabilmente al posto del defunto “canyons”.

Gli artwork sono stati pubblicati da Parksmania Club

Spot: Sequoia Adventure

Realizzato dalla Film Master, Sequoia Adventure è lo spot televisivo più costoso della storia di Gardaland, sia per la realizzazione tecnica, sia per l’elevata programmazione sulle televisioni italiane.
Lo spot è stato realizzato presso l’Università di Bologna dove sono state effettuate le riprese iniziali dello spot. La realizzazione totale dello spot è durata poco meno di una settimana.

Lo spot ha visto la costruzione di una struttura che richiamasse una segheria, totalmente ralizzata in legno con all’interno un binario per la telecamera che riproducesse il binario dell’attrazione vera e propria. Su questo modellino, di altezza di diversi metri, sono state effettuate le riprese della sfrenata corsa del carrello con più punti di vista, e alcune inquadrature fisse della struttura.

Sucessivamente, grazie al Blue Screen e ad un enorme Ventilatore, sono stati ripresi gli attori a bordo del carrello che si vede nello spot e la telecamera, seguendo le registrazioni fatte in precedenza, ruotava e si inclinava per simulare l’effetto di capovolgersi o di stare a testa in giù. La parte finale ha visto l’utilizzo dell’attore in Blue Screen e l’utilizzo di riprese effettuate su un modellino riproducente l’ingresso dell’attrazione.

Un grande Spot per un grande lancio pubblicitario di un attrazione che all’epoca era la prima al mondo ad essere installata in un parco divertimenti. Purtroppo la bellezza dello spot televisivo ha lasciato a molti visitatori l’amaro in bocca una volta vista l’attrazione. Questo è dovuto al fatto che lo spot presentava una bellissima scenografia interna ad una segheria con diversi ostacoli mentre nella realtà l’attrazione risulta essere completamente spoglia lungo il percorso anche se ben scenografata nell’area in cui risiede.

Sequoia Adventure

SEQUOIAADVENTURE3

sequoia-adventureSEQUOIA ADVENTURE

DESCRIZIONE: A bordo del piccolo vagoncino sali, capovolgiti,rigirati e divertiti nella segheria di Gardaland!

Logo-8SCHEDA TECNICA

  • TIPO ATTRAZIONE: Screaming Squirrel
  • ANNO APERTURA: 2005
  • DITTA COSTRUTTRICE: S&S
  • ALTEZZA MINIMA: 140 cm
  • ALTEZZA MASSIMA: 190 cm
  • DURATA: 1 minuto circa
  • APERTURA INVERNALE: No

ALTRI DATI:

  • n° Massimo di veicoli: 10 –
  • Persone per veicolo: 4

SCENOGRAFIA:Questa grande struttura scenografata come fosse formata da grandi pali di legno. Tutto ciò che la circando presenta una buona tematizzazione fatta di legno,cascate, catene, strumenti da falegnameria, zona di riposo per i boscaioli e soprattutto dalla grande Sequoia tagliata nella quale si passa per accedere alla zona coda dell’attrazione.

EFFETTI SPECIALI: –

FILA : L’ingresso della zona coda è vicino a Colorado Boat e dopo aver superato un piccolo passaggio ricavato all’interno di un finto tronco di sequoia si arriva alla zona coda attraversando un ponte di legno. Il resto della coda si sviluppa in maniera classica fino all’ingresso della stazione di partenza. Da segnalare l”area circostante con piccole cascate, e strumenti del taglio del legno, tronchi ecc… in prossimità della stazione di partenza.

VETTURE : vetture da 4 posti ciascuna

ULTIMI RESTAURI :risitemazioni varie annuali

COMMENTO : Scenograficamente l’attrazione è ben curata anche se forse la stazione sarebbe dovuta essere diversa. L’attrazione in se non è particolarmente emozionante dopo il primo capovolgimento e anzi…forse provoca fastidiosi dolori alle spalle

.INFO EXTRA :Questo tipo di attrazione è il primo prototipo installato in un parco divertimenti1Sequoia adventure è quindi il primo screaming squirrel del mondo!E Gardaland ce lo fa notare nello spot indicandola come esclusiva mondiale.

IL PASSATO: L’area prima della costruzione dell’attrazione era solamente occupata dal lago tra i pali di Magic Mountain, ridotto poi per formare le fondamenta di Sequoia Adventure.