Gardalandtribe ha realizzato un nuovo video che unisce scenografia, effetti, video e musica per presentare il roller coaster con la realtà virtuale di Gardaland ovvero Shaman!

Buona visione!!!!

 

Shaman Shop

Dopo un avventura virtuale nel regno degli spiriti degli indiani d’America scopri il negozio di Shaman tra merchandising dedicato all’attrazione, peluche degli animali guida che ti hanno aiutato nell’avventura ed, ovviamente, tanti acchiappasogni!

Shaman

 

SHAMAN – Le montagne russe con la realtà virtuale

magic-mountain

DESCRIZIONE: le più vecchie montagne russe di Gardaland restano sempre un evergreen ma dal 2017 adottano la tecnologia della realtà virtuale. Un nuovo tema, sempre tra le montagne del nord America, alla scoperta delle leggende degli spiriti degli indiani d’America. Un grande acchiappasogni e vari totem trasporteranno i visitatori in questo regno. La realtà virtuale poterà gli ospiti in un’esperienza virtuale unica!


SCHEDA TECNICA

  • TIPO ATTRAZIONE: Corkscrew Coaster
  • ANNO APERTURA: 1984 – restyling + virtual reality 2017
  • DITTA COSTRUTTRICE: Vekoma
  • ALTEZZA MINIMA: 120 cm
  • ALTEZZA MASSIMA: 205 cm
  • DURATA: 2 minuti circa
  • CAPACITA’ ORARIA: 1000 persone circa
  • APERTURA INVERNALE: Si

ALTRI DATI:

  • Lunghezza percorso: 700 mt –
  • Altezza Massima: 30 mt –
  • Velocità massima: 70km/h –
  • N° treni: 2 
  • posti: 28

SCENOGRAFIA: il mondo degli indiani d’America tra totem, acchiappasogni e simboli magici!

EFFETTI SPECIALI: –

FILA : La fila comincia con tre diramazioni in salita che poi si congiungono al classico percorso a serpentina dietro la stazione di partenza.

VETTURE : 2 treni da 28 posti

ULTIMI RESTAURI :

  • 2017: aggiunta VR e scenografie
  • 2009: sostituzione dei vecchi treni con una versione moderna e più comoda.

COMMENTO : l’attrazione rimane sempre molto apprezzata e divertente con una serie di emozioni e capovolgimenti sempre apprezzati

INFO EXTRA :L’attrazione , nel 2008, ha subito il cambio di treni e si era prevista un’aggiunta di una tematizzazione montuosa ma legata ad una misteriosa creatura, ovvero Big Foot. Con disegni e comunicati si pensa quindi che il parco fosse davvero deciso a cambiare volto al coaster. La società decise poi di cambiare e rifare l’attrazione egizia creando Ramses e abbandonando, purtroppo, Big-Foot! Maggiori dettagli cliccando qui

IL PASSATO: ex nome magic mountain E SENZA TEMA E VR.

FOTO PRE-SHAMAN

Gardaland rilascia già un comunicato stampa sulla novità 2017. ovvero la trasformazione delle magic mountain in un VR coaster….inoltre sul sito del parco compare questo “bruttino” video promozionale.

vr-coaster-2017La stagione 2016 non è ancora conclusa e Gardaland già annuncia, per il 2017, un’eccezionale novità: la Realtà Virtuale applicata alla più leggendaria Montagna Russa del Parco! Il celebre Parco Divertimenti ha infatti in serbo, per la stagione 2017, l’innovativo progetto che rivoluzionerà completamente l’esperienza sulla più mitica e leggendaria montagna russa di Gardaland, apprezzata per il doppio giro della morte, il doppio avvitamento e la velocissima elica finale!

Grazie agli appositi visori, la Realtà Virtuale immergerà il temerario passeggero in una realtà parallela: un mondo avventuroso e inatteso dove sarà possibile vivere, in prima persona, un’esperienza unica e memorabile, raggiungendo livelli adrenalinici mai provati prima. Il tutto amplificherà un’esperienza fisica già intensa, grazie all’avventura immersiva garantita dalla nuova tecnologia della Virtual Reality.

La Realtà Virtuale rappresenta uno dei principali trend emergenti nel mondo dell’entertainment a livello mondiale e trova svariate applicazioni che vanno dai videogames al cinema. La sofisticata tecnologia alla base della Realtà Virtuale consente di condurre l’utente all’interno di mondi alternativi e lo catapulta altrove permettendogli di vivere – da un punto di vista “soggettivo” – avventure ed esperienze in realtà parallele estremamente coinvolgenti con un ruolo di indiscusso protagonista.

Il tema delle nuove frontiere dell’entertainment e la spinta ad offrire esperienze sempre più immersive all’interno dei Parchi Divertimento viene affrontato anche nell’ultima relazione annuale dell’International Association of Amusement Parks and Attractions (IAAPA).  Gardaland, applicando la Virtual Reality alla più mitica Montagna Russa del Parco dimostra così, ancora una volta, di saper cogliere le tendenze del momento e di saper mantenere, a pieno titolo, il proprio ruolo, a livello europeo, di primaria importanza nel settore.

La nuova esperienza – Realtà Virtuale sulla Montagna Russa – potrà essere vissuta sin dall’apertura della stagione 2017. Una memorabile esperienza, quindi, aspetta gli Ospiti di Gardaland nel 2017, grazie alla stupefacente combinazione tra reali evoluzioni aeree da brivido e una straordinaria immersiva avventura in un mondo virtuale. La più mitica Montagna Russa di Gardaland non sarà mai più la stessa!

Source: Ufficio Stampa Gardaland