Comunicato Stampa “Mercoledì Scacciacrisi”

Gardaland Mercoled%C3%AC Scacciacrisi

Comunicato Stampa Gardaland:

I Mercoledì Scacciacrisi di Gardaland hanno registrato un grandissimo favore da parte dei visitatori che hanno apprezzato la possibilità di entrare al Parco a metà prezzo. Gardaland non poteva rimanere indifferente alla soddisfazione dei propri Ospiti, per questo ha deciso di estendere l’iniziativa anche a mercoledì 13 giugno.

Come nei tre mercoledì precedenti il costo del biglietto d’entrata al Parco Divertimenti sarà di soli 18 euro per tutti, la metà rispetto al prezzo del biglietto intero. Si tratta di un’occasione da non perdere per godere delle fantastiche attrazioni di Gardaland a un costo davvero accessibile a tutti, una proposta che il Parco Divertimenti n.1 in Italia propone ai propri Ospiti per far fronte alla crisi che impone di sacrificare il “dilettevole” rispetto all’indispensabile.

Grazie a questa speciale iniziativa tutti, anche le categorie più colpite dalla crisi, come le famiglie numerose, i nonni con nipotini, i neo laureati o i futuri sposi, potranno concedersi un po’ di svago, accantonando per un giorno preoccupazioni economiche e sacrifici, e cogliendo la straordinaria possibilità di alleviare lo stress di una vita vissuta tra mille piccole e grandi difficoltà quotidiane, grazie a un divertimento sano, spensierato e soprattutto accessibile.

La straordinaria promozione di Gardaland ha intercettato la necessità, da parte di un numero sempre maggiore di persone, di ridimensionare la spesa destinata al divertimento e alle vacanze. Sull’onda dell’austerità, infatti, sono aumentati gli stratagemmi per contrastare la crisi, come offerte speciali, sconti e promozioni, non più solo nell’ambito alimentare o dell’abbigliamento, ma anche in quello del tempo libero, costringendo diverse fasce sociali a cambiare le proprie abitudini.

Questa tendenza a cercare occasioni speciali per poter abbattere i costi anche nell’ambito dello svago e del divertimento è confermata dai dati che emergono dal rapporto 2011 dell’Osservatorio Nazionale del Turismo. Secondo il rapporto, infatti, nel corso del 2011 ben 23,5 milioni di connazionali hanno dovuto rinunciare alle vacanze. I primi dati del 2012 di Federturismo, purtroppo, confermano questo trend, dimostrando chiaramente come la crisi economico-finanziaria abbia inciso notevolmente sulla possibilità di concedersi una vacanza.

In questo contesto i Parchi Divertimento come Gardaland rappresentano una meta alternativa che viene scelta per concedersi una parentesi di svago laddove non sia possibile pianificare vacanze in località lontane.

“Nei momenti di crisi – conferma Danilo Santi, Direttore Generale Parchi Gardaland – Gardaland si pone come una valida alternativa a una breve vacanza. Proprio per questo, abbiamo studiato una particolare iniziativa che ha riscosso un grande successo: i “Mercoledì Scacciacrisi”. Tale riscontro positivo è dovuto al fatto che Gardaland è riuscito ad andare incontro alle esigenze di un pubblico più attento alle spese, ma che vuole comunque accantonare i problemi quotidiani per concedersi una giornata di puro divertimento.”

“Inoltre, proprio perché convinti che un po’ di svago sia utile a tutti per affrontare con la giusta carica e positività le numerose difficoltà di questo periodo – prosegue Danilo Santi – Gardaland propone diverse altre promozioni come la possibilità di acquistare il biglietto online sul sito www.gardaland.it a tariffe estremamente convenienti, rendendo la magia del divertimento a portata di tutte le tasche”.

Fonte: Ufficio Stampa Gardaland